Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 maggio 2012 1 21 /05 /maggio /2012 10:38

Ricette di Cucina Bio-Psico-Naturali

                                          

Ricetta N° 5

Ricetta per coltivare Figli Sani ed Equilibrati

 

 

     Bene, se avete figli o vi state apprestando ad averne, leggete con molta attenzione quanto segue, vedrete che i consigli che mi appropinquo a svelarvi, saranno assai utili per crescere figli Sani ed Equilibrati.

     Ascoltate e seguite con cura, gli ingredienti di questa ricetta!

-   Prima di tutto, non dimenticate che avete dalla vostra la tecnologia!

Le generazioni precedenti non avevano certo questa fortuna. In qualunque momento desideriate che i vostri bambini stiano tranquilli, utilizzate la magica TV, saranno calmi e silenziosi, potrete fare tutto quello che volete, le pulizie, cucinare, leggere, andare su internet, parlare al telefono, ecc.

C’è una vasta scelta di programma, cartoni, film, telefilm, telenovela (ora ne fanno anche per ragazzi), dvd a scelta, documentari, ecc.

E’ utile,utilissimo, imparano anche un sacco di cose.

-     C’è poi un segreto, che vi rivelerò.

Ahimè, non sono stata io l’ideatrice di una trovata tanto geniale, ne sono solo la portavoce.

L’inventrice, l’ha raccontata con tanto orgoglio! E … a ragion veduta.

Sì, vengo al punto. Vi fate un bel dvd di pubblicità, solo pubblicità, ve le registrate, di ogni sorta, anche a ripetizione. Un ora e mezzo di pubblicità sceltissima! Sembra banale, ma i bambini sono catturati, affascinati, ipnotizzati dalla pubblicità,vedrete che un tale concentrato, li renderà magicamente calmi, tranquilli, docili, ipnotizzati direi e dopo potrete farne tutto ciò che desiderate e anche ciò che il mondo del commercio desidera!

Ora che ve l’ho rivelata, fatene buon utilizzo e diffondete la strategia, gli altri genitori non vi ringrazieranno mai abbastanza, vi declameranno come i loro salvatori indiscussi!

-   Questi due mezzi sono utilissimi anche nei momenti critici, non dimenticate che il momento del pasto, del sonno, pomeridiano e notturno, sono vere torture per tutti quanti.

Perché, doversi perdere e disperare in battaglie inutili, rischiando che i vostri figli vi odino?

Li mettete davanti alla TV e mentre sono catturati dalle immagini, quando la loro consapevolezza e la forza di volontà spezzate dall’attrattiva mediatica, voi gli propinate il boccone e oplà, vedrete che puliranno il piatto ben benino.

In questo modo poi, gli insegnerete a mangiare meccanicamente, mentre guardano! Semplice, no? Neanche se ne accorgono!

Per il sonno lo stesso, vi scegliete un video, se è sempre uguale diventa un rito rassicurante, lasciateli lì davanti, finchè non crollaranno stremati! Che ci vuole? Semplice, no?

Se le nostre nonne vi vedessero, vi invidierebbero a morte!

-     Ma la tecnologia non si esaurisce qui!

Ricordate che questa è una generazione di svelti, sanno utilizzare il PC meglio di voi grandi, si iniziano con quelli giocattolo, a un anno già si può fare.

Poi i giochi della play station, game boy e via via, ce n’è per tutte le età e per tutti i gusti!

Uno spettacolo! Ci sono quelli portatili, leggeri, si portano dovunque e potete girare come volete, fare ore e ore in auto, andare per musei, al mare, in città a fare compere, in montagna, ecc. Lui non vi disturberà, avrà altro da fare, ci sono i nuovi giochi, poi i record da esibire agli amici e via via.

Tutto fa cultura e li rende più svegli, reattivi, non dimenticate. E … tutti, fanno insieme ciò che devono o vogliono ….

-   Ma non c’è solo la tecnologia. Ci sono i sanissimi sport, gli impegni, gli hobbies.

Loro socializzano, si muovono che gli fa bene e imparano molte cose. Basta scegliere un programma ben razionalizzato, incastrare i vari impegni: scuola, doposcuola, compiti per casa, palestra, musica, disegno, inglese, magari francese che fa chic, ecc.

Un giorno vi ringrazieranno di tutto questo bagaglio! Mica avete avuto questa fortuna, vnoi!

L’importante è non lasciargli troppo tempo libero, dove potrebbero annoiarsi o riflettere troppo sulle cose!

No davvero! Organizzateli, impegnateli, riempiteli! Queste le parole d’ordine.

-     Non è mica finita qui, sapete?

Parlargli! Questa è una strategia vincente.

Dovete parlare ai vostri bambini, spiegargli come va il mondo, che è duro, è pericoloso, non ci si può fidare di nessuno, solo di voi genitori, che tutto quello che fate lo fate solo per il suo unico bene, anche se non sono d’accordo, un giorno capiranno,vi ringrazieranno, ebbene ora si devono fidare ciecamente!

Potete anche appoggiarsi al TG, è un ottimo modo di mostrare come vanno le cose. Così vedranno che non gli raccontate balle, è la realtà, piena di disgrazie, omicidi, ladrocini, persone di cui non fidarsi, gente che impazzisce e la crisi, l’economia, la disoccupazione.

Tutto questo vi aiuterà a guidare le sue scelte e capire che deve rinunciare ai suoi sogni, per scelte più concrete e utili per il suo futuro!

Così li preparerete bene bene alla vita di adulti!

-   Non dimenticate poi di dargli sistematicamente alimenti che contengano i conservanti, che appartengano alla classe E.

Vedrete che con quelli si mantengono attivi e svegli. Non troppo però, si potrebbe correre il rischio di una diagnosi di Disturbo dell’Attenzione con Iperattività.

Le merendine e tutte quelle cosette che a loro piacciono molto, ne sono assai ricche.

-   Quando li vedete un po’ giù, agitati, quando piangono e non lo sanno neanche loro il perché (figuratevi voi!), dategli una bella dose di cioccolata, se preferite e vi sembra più sano, panino e nutella!

E’ risaputo che la cioccolata alza il livello di endorfine, alza l’umore e la resistenza alla fatica.

Insomma un toccasana, un rimedio per molti mali dell’infanzia!

-            Se capiterà che un insegnante si lamenti della sua condotta, del suo stare attento, della prestazione, di una marachella, non vi angustiate troppo, gli insegnanti non capiscono nulla, vogliono solo accusarvi e scaricarsi la coscienza.

Basterà tenere la barca pari,all’insegnante direte che ci presterete maggiore attenzione, che a casa farete i conti con vostro figli e con vostro figlio ci riderete un po’ su, dicendo che forse l’insegnante non ha capito con chi ha a che fare, bisogna lasciar perdere, tanto fra poco si cambierà scuola e tutto è risolto.

Voi avete fatto tutto il possibile, che altro potete fare???

-   Poi, se volete che imparino presto ad essere autonomi, indipendenti, capaci, iniziate presto a mandarli a dormire dai nonni, da zie, amichetti.

Voi avrete un po’ di tempo libero per voi, per la coppia e loro capiranno che devono crescere, si devono adattare al mondo, agli altri, che “il mondo è la loro ostrica”.

Vedrete che così, cresceranno in fretta.

Quando poi saranno maggiorenni, desidereranno girare il mondo, studieranno all’estero, faranno vacanze in Inghilterra per migliorare la lingua.

Non avranno paura di nulla, non avranno limiti!

 

Vi assicuro che sarete molto orgogliosi di loro!

A  Natale vi ritroverete e potrete scambiarvi notizie sull’Europa, sui viaggi estivi e invernali, sulla politica e sull’economia. Insomma, verrà fuori una famiglia stimolante, acculturata.

Una bella famiglia felice!

Per il resto dell’anno vi bacerete attraverso Skype e che volete di più?

Sarete veramente orgogliosi di raccontare dei vostri figli!

 Peccato che li vedrete così poco, che non saprete più chi sono da tanto tempo, che non vi ricorderete neanche dei suoi cibi preferiti!

Saranno estranei a voi, ma anche a sé stessi, cittadini del mondo sì, ma ormai dimentichi di chi sono e da dove sono venuti. Persone di successo sì, ma sperse nel loro interno, perdenti rispetto a sé stessi.

Saranno persone spaventate da ciò che non si vede, da ciò che provano. Saranno in panico per le scelte della vita, che non sanno prendere, dalle relazioni e dalle persone, dalla possibilità di innamorarsi e di diventare genitori.

Non sapranno cosa realmente vogliono!

Ma che importa? Sono persone di successo, importanti, benestanti, colte e …..

 

A voi importa? Bhe,allora rifletteteci!

Non sarete mai genitori perfetti, non ci sono genitori perfetti, ma provateci! Proviamoci!

Proviamo ad essere semplicemente Genitori Consapevoli.

                          By Sabrina Costantini

Condividi post

Repost 0
Psiche-Soma in libertà - in Ricette
scrivi un commento

commenti