Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 marzo 2016 5 11 /03 /marzo /2016 10:26

Le narrazioni ... che parlano di noi

 

 

 

 

 Il mondo, anzi, il nostro mondo, non è fatto a misura per le persone silenziose.

 

Per quelle persone che camminao in punta di piedi, con passo felpato, che respirano tranquillamente in intimità, rilassandosi al proprio interno, quelle persone che non bramano oltre misura, non invidiano, non odiano, forse hanno solo paura e amore da donare, ma non sanno come.

 

Insomma, il mondo chiede azione, presenza, volizione, aggressività, desiderio, vibrazione, decisività.

 

Il mondo, questo mondo, è di chi se lo prende!

 

E allora ….. come colmare lo scarto?

Val la pena di colmarlo?

Desideriamo veramente farlo?

 

Le narrazioni di tutto il mondo parlano di noi, con noi, per noi.

Le narrazioni accompagnano le persone silenti, i bambini e i gli adulti attraverso un legame fatto di parole, che creano un innesco con il nostro mondo interno e facilitano il suo dispiegarsi nel mondo esterno.

 

Il foglio bianco crea spazio per le creature silenziose.

La narrazione della propria storia, la storia inventata, la fiaba, la favola, la leggenda ……..

Qualunque narrazione può assumere valore nella nostra vita di oggi, di ieri, di allora, di domani. Nella relatà, nell’emotività, nel pensiero, nel sogno.

 

Abbiamo affrontato la questione attraverso dissertazioni più tecniche, attraverso commenti, storie, fiabe, ecc., sperando che questo approccio riesca a far comprendere l’importanza del tema.

 

Il messaggio di fondo, quello che desideriamo far risaltare è che possediamo una risorsa inesauribile, che spesso svalutiamo e dimentichiamo: La Narrazione.

 

E la narrazione, altro non è se non una collana di perle, dove ogni perla-parola-immagine si infila lungo un sentiero, che ha un specifico inizio ed una specifica fine. Ciascuna perla ha il suo posto e arricchisce la composizione ultima, fornisce lo spazio per rispecchiarsi in ogni signolo elemento e nel tutto: esteticamente bello ed emotivamente sensato.

 

Capita invece, che quando proponiamo la storia, la fiaba come strumento espressivo e di cambiamento, le persone ti guardano delusi, come se si aspettassero delle tecniche straordinarie.

Questo succede perché non ci rendiamo conto della straordinarietà della narrazione, qualcosa che come i sogni, non si esaurisce mai e si rivaluta col tempo, assumendo sempre nuove sfaccettature.

 

Le narrazioni ci aiutano nei momenti difficili, ci permettono di vedere là dove non riusciamo, ci rassicurano, ci indicano la via, ci dilettano, ci fanno sognare, ci cullano, creano relazione, svelano emozioni e motivazioni inconsce, producono lo spazio di risoluzione.

Insomma, non credo ci sia strumento migliore e non credo che sia uno strumento così poco scontato e così semplice da utilizzare.

 

Ed il fatto che sia così facilmente a disposizione, non significa che sia uno strumento senza valore.

Non si deve fare fatica a tutti i costi e non si deve necessariamente pagare cifre astronomiche. La vita deve scorrere con la stessa naturalezza di un fiume nel suo letto.

Parimenti, la crescita e la co-crescita devono procedere secondo misure lievi e accessibili.

 

La narrazione è un mondo incantato, un mondo che non si esaurisce mai!

 

E’ il nostro mondo.

Avete mai letto una fiaba dei fratelli Grimm?

 

Se lo avete fatto, vi sarete accorti che queste fiabe, meticolosamente raccolte dai due fratelli, vi lasciano delle domande, vi lasciano interdetti, vi lasciano dubbiosi …. insomma non propongono delle soluzioni semplici e concluse, ma degli stimoli su cui riflettere, vi istigano a trovare la vostra personale soluzione, ad attingere al vostro bagaglio conscio e inconscio, a tutti i colori dell’emotività più recondita.

 

Siete disposti a farvi fecondare nelle idee, nelle emozioni, nelle relazioni, dalle narrazioni antiche e recenti?

 

Siete disposti ad interrogarvi?

 

A fornirvi tempo e ascolto?

 

Se la risposta è affermativa,

allora …….. potete procedere con il nostro ebook e con mille altre narrazioni che vi accompagnino nella vostra personale storia.

 

       Buona lettura!

 

e …..

micigabula bidibodibù

dai salta veloce

ci stai anche tu!

 

Condividi post

Repost 0
Psiche-Soma in libertà
scrivi un commento

commenti